IL POLISTIROLO

Visite: 2042

Conosciuto, ai più, con il nome comune di polistirolo, il polistirene entra a pieno diritto tra i materiali più impiegati in molti campi, dall’edilizia, al cake design, per la sua versatilità e per le particolari prestazioni tecniche.

 

Polistirene espanso fogli

   

  Si tratta di una materia plastica ottenuta attraverso la polimerizzazione dello stirene. Sul mercato viene proposto nella versione comune o sotto forma di prodotto espanso, é mediamente costituito dal 98% di aria e solo dal 2% di materiale strutturale di puro idrocarburo.

 

 

cfc free

 
L'EPS non permette la crescita di funghi, batteri o muffe,  nelle sue applicazioni non presenta alcun fattore di pericolo per la salute in quanto non rilascia gas tossici , non marcisce ne’ ammuffisce,  é atossico, inerte, non contiene clorofluorocarburi (CFC) né idroclorofluorocarburi (HCFC).

 

 

 

Per sua stabilità chimica e biologica l’EPS non costituisce un pericolo per l’igiene ambientale e per le falde acquifere e, al termine del suo ciclo di vita, può essere riciclato al 100%.

 

 

 


Tra i punti di forza del polistirene c’è sicuramente il buon comportamento al fuoco. L’EPS, va ricordato, quale composto di carbonio e idrogeno, è di sua natura combustibile, ma l'EPS a migliorato comportamento al fuoco,

 

 

ottenuto con opportuni additivi aggiunti alla materia prima, evita la propagazione della fiamma ed é autoestinguente e certificabile in EUROCLASSE E (ex CLASSE 1).